La più spettacolare delle fontane di Brescia in Piazzale della Repubblica (cartolina viaggiata 1970, ed. Micheletti Bs)

CONDIVIDI

29 COMMENTI

  1. Sig. Gilberto Zanoletti, era un fiore di città, si poteva girare a tutte le ore con tranquillità. Ogni tanto si incontrava una ronda militare. Controllava i militari, però tranquillizzava anche i civili. Era Brescia dei bresciani, ciò che non è più per la miopia dei politici, in nome di una integrazione che tra qualche anno vedremo i risultati.

  2. Parlare male l’italiano, detto o scritto da uno, che dopo il punto non mette la maiuscola, meglio non commentare. Sono di Brescia e sono orgoglioso; mi spiace solo che chi viene a Brescia e non si vuole integrare, è meglio che resti a casa sua. Finisco qui altrimenti ci introduciamo in un cul de sac …. per chi capisce il termine !!!

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here